Le principali caratteristiche delle porte per capannoni

La produzione di porte per gli ambienti industriali, quali capannoni, magazzini, strutture di supporto logistico, stabilimenti manifatturieri, è un aspetto strategico di tutto il comparto che riguarda le costruzioni industriali.

La realizzazione di porte e chiusure in genere per capannoni è una lavorazione che comporta la messa in campo di competenze e tecniche di lavorazione legate all’ambito metalmeccanico e chimico. Design funzionale, solidità e robustezza, ma anche isolamento termoacustico sono infatti le caratteristiche richieste a questo tipo di prodotti, la cui realizzazione deve essere quindi affidata a imprese con competenza e professionalità sviluppata.

Le esigenze di isolamento termico sono infatti particolarmente evidenziate nel settore alimentare, dove la richiesta di porte per spazi ampi può interessare sia ambienti che richiedono una climatizzazione per la gestione del fresco/freddo, sia ambienti che viceversa richiedono una climatizzazione di riscaldamento nei mesi invernali.

La struttura metallica del portone deve essere quindi supportata e affiancata da materiali con caratteristiche isolanti. Generalmente è particolarmente indicato per questo uso il poliestere calibrato ad alta densità, applicato alla struttura metallica mediante incollaggio sotto pressa.

La qualità tecnica e la robustezza delle porte per capannoni sono qualità importanti, ma oggi è possibile ottenerle senza sacrificare il design e la qualità estetica, per un capannone dall’aspetto gradevole.

Dalla lamiera zincata e verniciata nel colore preferito, all’impiego di pannelli prelavorati con finiture in tinta legno, sono molteplici le soluzioni che puoi trovare.
Così come potrai scegliere tra finiture differenti sia lisce, che goffrate.

Per un massima durata del rivestimento dei portoni che andrai a scegliere, potrai richiedere inoltre l’applicazione delle esclusive pellicole trasparenti resistenti ai raggi ultravioletti, un’ulteriore garanzia a tutela della qualità del prodotto che hai scelto.

Per impieghi in ambienti dove si usano materiali che possono sviluppare vapori particolarmente aggressivi, oppure che richiedono l’impiego di prodotti specifici per l’igiene e la sanificazione, che potrebbero danneggiare le superfici metalliche non trattate, è consigliabile invece richiedere una finitura Inox AISI 304, un particolare tipo di acciaio resistente agli agenti chimici.

Le porte per capannoni possono essere inoltre caratterizzate con particolari ulteriori, ad esempio è possibile far inserire finestrature in vetro o grigliate, anche un questo caso un fornitore attrezzato deve essere in grado di mostrarvi molteplici finiture per il vetro e per la cornice.

Spesso può risultare comodo il prevedere la possibilità di accesso ai capannoni da parte di pedoni, senza dover necessariamente provvedere all’apertura dell’ingombrante impianto. In questi casi, una porta pedonale è l’ideale per rendere più agevole e meno faticoso l’accesso, in particolare quanto il portone nel suo insieme assume dimensioni importanti.

Per valutare la qualità di una ditta che produce porte per capannoni, considerate anche che la serietà si vede anche dal processo di lavorazione che deve prevedere un’attenta analisi della fattibilità preliminare, una progettazione CAD tridimensionale, la realizzazione con impianti moderni, la messa in opera e – possibilmente – anche la rimozione e lo smaltimento delle eventuali vecchie strutture pre-esistenti.

Articoli correlati

Lascia un commento